skip to Main Content
Carlo Ancelotti Punta A Consolidare Il Suo Progetto Al Napoli

Carlo Ancelotti punta a consolidare il suo progetto al Napoli

Nel corso della sua conferenza stampa, il tecnico emiliano ha chiarito che il club è sì alla ricerca di giocatori di qualità sul mercato, ma che punta anche a consolidare il lavoro iniziato l’anno scorso.

Carlo Ancelotti inizia il suo secondo anno alla guida dei partenopei con ancora più motivazioni, ma senza alcuna voglia di fare rivoluzioni. “Questo è l’anno della consolidazione”, ha annunciato il tecnico alla sua prima apparizione stagionale di fronte alla stampa presente nel ritiro di Dimaro. “In linea di principio, sarà un Napoli in linea con quello dell’anno scorso, ma con delle correzioni che ci consentano di migliorarci ed essere ancora più competitivi”, ha aggiunto Ancelotti, che ha anche voluto subito chiarire che non ci saranno grosse novità tattiche. “Ho già detto che vogliamo consolidare il lavoro svolto nella passata stagione e trovare quella continuità che ci permetta di migliorare ulteriormente il nostro rendimento, soprattutto in virtù di quanto fatto nella seconda parte della scorsa annata”. 

Sarà un Napoli in linea con quello dell’anno scorso, ma con delle correzioni che ci consentano di migliorarci ed essere ancora più competitivi”

Ancelotti, com’è logico, non ha potuto esimersi dal rispondere alle prevedibili domande sul mercato. Il tecnico sa bene che i volti nuovi suscitano sempre tanto entusiasmo nei tifosi, ciononostante predica prudenza: “Stiamo lavorando per inserire giocatori di qualità in rosa; tuttavia, manca ancora molto tempo all’inizio della stagione e cercheremo di scegliere il meglio per la squadra”. In questo senso, Ancelotti non si è sottratto dal valutare i nomi che orbitano intorno alla squadra: “Il fatto che giocatori importanti come James Rodríguez, Icardi, Lozano o Rodrigo siano accostati al Napoli è importante sia per me che per la società. Stiamo valutando tutte le opportunità…”. Tuttavia, il tecnico di Reggiolo ha tenuto a chiarire che in rosa ci sono già dei calciatori molto importanti, come “Zielinski e Fabian Ruiz”, che “sono giocatori di alto livello e di fondamentale importanza per me”, ha concluso il tecnico emiliano. 

Back To Top