skip to Main Content
Passo Avanti Di Carlo Nella Storia Della Champions

Passo avanti di Carlo nella storia della Champions

Dopo il trionfo col Salisburgo, Ancelotti tocca quota 32 vittorie come allenatore ospite nella UEFA Champions League.

A margine della conquista di tre punti fondamentali per raggiungere gli ottavi, la vittoria del Napoli in casa del pericoloso Salisburgo (2-3) costituisce un dato che impreziosisce ulteriormente la carriera di Carlo Ancelotti. La vittoria in Austria è stata la 32ª ottenuta dal tecnico emiliano come allenatore ospite in Champions League. Un numero che gli consente di superare Arsène Wenger (fermo a 31) e lo colloca al secondo posto di tutti i tempi. Meglio di lui ha fatto soltanto Alex Ferguson, con 39 trionfi. Il fatto che il coach del Manchester United si sia ritirato lascia aperta la strada ad Ancelotti per superarlo nei prossimi incontri.

A queste 32 vittorie a domicilio si aggiungono le sei ottenute in Coppa UEFA, una in Europa League e un’altra in Coppa Intertoto. In totale, quindi, Ancelotti ha conseguito 40 vittorie da allenatore ospite nelle competizioni europee. Uno storico spettacolare che, tuttavia, è destinato ad aumentare ancora.

Back To Top