skip to Main Content
Il Bayern Non Fa Concessioni E Infligge Una Goleada Al Rostov Nel Suo Esordio In Champions

Il Bayern non fa concessioni e infligge una goleada al Rostov nel suo esordio in Champions

Il Bayern ha seguito il copione previsto e ha inflitto una goleada senza se e senza ma (5-0) al Rostov per conquistare subito il primo posto del girone D. La squadra di Ancelotti non ha fatto alcuna concessione nel suo ritorno in Champions per la soddisfazione dei tifosi che sono andati all’Allianz Arena, che hanno festeggiato la quinta vittoria di fila della stagione con numeri irrefutabili: 20 gol segnati e 0 incassati. Un record raggiunto da Ancelotti, visto che nessun altro tecnico della Bundesliga aveva cominciato una stagione in questo modo.

Il Rostov ha potuto opporre resistenza finché Lewandowski non è riuscito a trovare la strada più veloce verso la porta di Dzhanaev. Il polacco è stato il primo a segnare al 28esimo minuto per poi Müller fare il 2-0 ancora prima della ripresa. Con il vento favorevole ai bavaresi, Kimmich ha firmato una doppietta subito dopo l’inizio della seconda metà con cui si è chiusa la partita. Bernat ha messo la ciliegina sulla torta del match con una rete segnata dopo un arrivo a sorpresa dalla tre quarti, giusto nel 90esimo minuto.

Ancelotti, che ha scritto un’altra pagina storica nel dirigere la sua settima squadra in Champions League, ha espresso la sua soddisfazione con la prestazione e l’ambizione dei giocatori: “Sono molto contento con il grande esordio che abbiamo fatto. Abbiamo lavorato bene e questo è il modo in cui vogliamo affrontare tutte le partite”, ha ribadito il tecnico.

Back To Top