skip to Main Content
Omaggio Alle Vittime Di Parigi

Omaggio alle vittime di Parigi

Carlo Ancelotti è stato uno dei grandi protagonisti della partita per i bambini dell’UNICEF giocata questo sabato ad Old Trafford (Manchester), un match segnato dai terribili attentati di Parigi che hanno scioccato il mondo. “Sono costernato per questi fatti. È terribile che accadano queste cose. Erano persone innocenti… Voglio esprimere tutto il mio affetto per le vittime ed i loro parenti in questi momenti di dolore”, affermava il tecnico italiano prima di una partita che alla fine si è giocata con delle misure di sicurezza rafforzate e che ha voluto rendere omaggio alle vittime degli attentati di Parigi con un commovente minuto di silenzio.

La gara tra due squadre di giocatori veterani, una del Regno Unito e l’Irlanda, e l’altra del resto dei Paesi, si è conclusa con un trionfo casalingo per 3-1, scatenando la gioia nella tifoseria inglese. Sir Alex Ferguson e Carlo Ancelotti sono stati i tecnici di entrambe le squadre, nelle quali hanno giocato tanti giocatori illustri come Beckham, capitano della squadra britannico-irlandese, ed il portoghese Luis Figo, un altro ex giocatore del Real Madrid, a capo del team del resto del mondo.

L’elenco di giocatori era il migliore possibile per un pomeriggio calcistico triste a causa dei fatti della vigilia a Parigi. Comunque, la tifoseria ha colto con entusiasmo l’occasione di veder giocare Phil Neville, Sol Campbell, Terry, Carragher, Beckham, Butt, Scholes, Fletcher, Giggs e Crouch; nonché Van der Sar, Cafu, Fernando Couto, Silvestre, Pires, Figo, Seedorf, Park, Ronaldinho Gaucho, Solksjaer e Kluivert.

Back To Top