skip to Main Content
Passo Da Gigante In Europa League

Passo da gigante in Europa League

Il Napoli di Ancelotti si impone per 3-0 sul Red Bull Salisburgo

ds

L’Europa League continua ad essere una competizione talismano per Carlo Ancelotti, che finora ha vinto tutte le partite disputate in questo torneo. L’ultima vittima dell’allenatore emiliano è stato il Red Bull Salisburgo, che ha perso per tre reti a zero nella sua trasferta al San Paolo. I partenopei hanno dominato l’incontro dall’inizio alla fine, senza lasciare scampo agli avversari.

In occasione della prima trasferta a Napoli di una squadra austriaca, i transalpini hanno visto mettersi subito in salita la strada verso i quarti di finale. In una partita che ha rasentato la perfezione, gli uomini di Ancelotti si sono imposti con i centri di Milik e Ruiz, più l’autorete di Onguene.

Dopo aver battuto lo Zurigo in entrambi i match del turno eliminatorio precedente, i numeri del tecnico di Reggiolo sono sempre più straordinari: otto goal fatti e uno solo subito in tre partite disputate.

Dopo la delusione dello scorso weekend, quando è stato battuto immeritatamente dalla Juventus, il Napoli ha recuperato Milik, che si conferma grande goleador, e ha messo in mostra un Ruiz altrettanto capace di segnare dei goal da cineteca. Il polacco, infatti, ha finalizzato un’ottima giocata di Mertens, mentre lo spagnolo non ha perdonato l’estremo difensore austriaco con un preciso sinistro al volo, siglando il secondo goal dei padroni di casa. A completare la goleada ci ha pensato Onguene, che ha goffamente battuto il proprio portiere nel tentativo di anticipare Milik. In questo modo, la settimana prossima i partenopei andranno a Salisburgo forti di un vantaggio di tre goal, che li avvicina ai quarti di finale di una competizione che acquisisce sempre più importanza nel panorama calcistico europeo.

Back To Top