skip to Main Content
Ancelotti Riceve Il Premio Corrado Viciani E Rende Omaggio A Davide Astori 

Ancelotti riceve il Premio Corrado Viciani e rende omaggio a Davide Astori 

Il tecnico, insignito nel corso del Gran Galà dello Sport a Castiglion Fiorentino, ha voluto onorare la memoria del capitano della Fiorentina, conosciuto quando sedeva sulla panchina dell’AC Milan.

L’Italia continua a rendere omaggio alla carriera ricca di successi di Carlo Ancelotti. Giovedì 8 marzo, infatti, il tecnico italiano ha ricevuto il premio Corrado Viciani nel corso del Gran Galà dello Sport, celebrato nella località di Castiglion Fiorentino. Ancelotti, attualmente in pausa dal suo lavoro di allenatore, è stato premiato per i valori che rappresenta concretamente nel mondo dello sport e del calcio, nonché per il suo straordinario palmares.

Una carriera in cui, come ha ricordato lo stesso Ancelotti, si è imbattuto in Corrado Viciani: “È stata una grande figura del calcio. Un riferimento per tutto sin da quando ho iniziato, nonché un precursore del gioco corto che adesso va tanto di moda”, ha sottolineato il tecnico italiano, peraltro senza nascondere la sua soddisfazione per essere stato insignito di un premio così importante: “È un grande onore ricevere questo premio. Desidero ringraziare Castiglion Fiorentino e la sua gente”.

Ancelotti, che ha fatto un breve excursus sull’attualità del calcio durante il suo discorso, ha voluto cogliere l’occasione per onorare la memoria di Davide Astori, recentemente scomparso e la cui morte ha addolorato profondamente il mondo del pallone: “Sento una profonda tristezza; il mio pensiero va ai suoi familiari e, naturalmente, a sua figlia. È una perdita irreparabile”. Non a caso, Carlo conosceva bene Davide: “Era un bambino quando lo allenavo al Milan, ma si è sempre distinto per la serietà e la professionalità che metteva in tutto ciò che faceva, nonostante la sua giovanissima età. È senza dubbio una grande perdita”.

Back To Top